In ogni matrimonio che si rispetti, che si tratti di rito civile, religioso o simbolico, oltre agli sposi e ai familiari, un ruolo molto importante è quello dei testimoni che, per legge devo essere almeno due (uno per la sposa ed uno per lo sposo).

Fondamentale sia da un punto di vista legale che affettivo, il testimone generalmente scelto, è un fratello o una sorella, un parente stretto o un carissimo amico.

Il ruolo dei testimoni non si limita solo al giorno del matrimonio, ma influisce su tutta l’organizzazione e la preparazione della cerimonia.

Per evitare errori e cadute di stile, è fondamentale seguire il “galateo del testimone”, ecco quindi alcuni semplici compiti da seguire perché tutto vada al meglio:

 

PRESENZA E DISPONIBILITA’

Tra i “doveri” del testimone, vi è senz’altro quello di essere parte attiva nella scelta degli abiti e durante i preparativi, risultando così “consigliere d’onore e assistente morale della coppia”.

 

CUSTODIRE LE FEDI

Molte coppie scelgono di affidare, fin dal ritiro in gioielleria, gli anelli nuziali ad uno dei testimoni. Un gesto carino sarebbe quello di regalare agli sposi il cuscino o la scatolina portafedi, magari en pendant con tutto lo stile del matrimonio.

 

L’ORGANIZZAZIONE DELL’ADDIO AL CELIBATO O AL NUBILATO

Ecco un’altra che spetta ai testimoni di nozze. Non è certo d’obbligo, ma organizzare un addio al nubilato è compito non facile, bisogna attenersi ai gusti, alla personalità e alle passioni dei futuri sposi, per far si che possa essere un momento indimenticabile.

 

AIUTO DURANTE IL GIORNO DELLE NOZZE

E’ un compito che spetta prevalentemente alle testimoni donne per essere sempre in supporto della sposa: aiutarla nella gestione del vestito e/o del velo, avere a portata di mano cerotti, analgesici, tranquillanti…insomma tutto ciò che possa essere utile per sostenere la sposa.

 

DRESS CODE DEI TESTIMONI

Vi sono alcune regole da seguire in merito a questo argomento:

  • per quanto riguarda la testimone donna, è importante ricordarsi che la protagonista è sempre la sposa, quindi bisogna aver cura di scegliere l’abito in modo da non distogliere l’attenzione dalla figura di spicco. Per quanto riguarda i colori, è assolutamente vietato il bianco e sconsigliato il nero, soprattutto se il matrimonio si svolgerà di mattina; si possono utilizzare sia colori vivaci che colori pastello, purché non siano eccessivamente in contrasto con l’abito della sposa
  • per il testimone uomo, vale la stessa regola di seguire lo stile e non eclissare lo sposo. Il testimone deve inoltre avere il fiore all’occhiello o boutonnière nel caso di una piccolissima composizione, in linea con il bouquet della sposa.

 

 

Essere testimone di nozze, infine, richiede solo pochi requisiti: essere maggiorenne, essere in possesso dei diritti civili e, per il matrimonio in chiesa, essere cresimato (a discrezione del prete).